Caldaia a 5 stelle, le caratteristiche

" La caldaia a 5 stelle, uno dei molti modi in cui vengono chiamate erroneamente le caldaie a condensazione. Scopri i dettagli nel nostro approfondimento! "

Data: 30/3/17 | Vista: 6716

Caldaia a 5 stelle, le caratteristiche

Caldaia a 5 stelle: una definizione che può determinare incomprensioni

Le definizioni nell'ambito del riscaldamento domestico sono numerose e spesso ci si può imbattere in termini che possono lasciare un po' di perplessità. Caldaia a 5 stelle è uno di questi termini: in realtà è un termine che può generare fraintendimenti nell'ambito della classificazione delle caldaie a condensazione.

Continua a leggere per saperne di più e se desideri acquistare una caldaia a condensazione, non perderti le nostre offerte speciali e contattaci: ti risponderemo in pochissimo tempo!

Caldaia a 5 stelle: come mai viene chiamata così?

Una caldaia a condensazione, per poter essere definita tale, deve rispondere a determinati requisiti in termini di rendimento energetico e emissioni di gas nocivi. Le normative presenti nel settore sono molto rigide e forniscono indicazioni chiarissime: per poter essere definita “a condensazione” una caldaia deve essere classificata 4 stelle dal punto di vista del rendimento energetico in base a quanto indicato nel DPR del 15 novembre 1996 n. 660.

È questo attualmente il massimo livello previsto nell'ambito delle caldaie murali; non ce ne sono di superiori. Il rendimento delle caldaie murali, in particolare, viene espresso in percentuale: è il frutto di una operazione matematica il cui esito viene chiaramente indicato al momento dell'acquisto di una nuova caldaia.

Nelle caldaie a condensazione di ultima generazione, però, la percentuale tende a essere superiore a quella di riferimento per le caldaie a condensazione: in questi casi ci si trova davanti a un modello ancora più efficiente che talvolta, erroneamente viene definito come “caldaia a 5 stelle”.

La caldaia a 5 stelle e le emissioni di gas nocivi

Il termine “caldaia a 5 stelle” però, può voler indicare anche un altro aspetto tipico delle caldaie a condensazione: quello relativo alle loro basse emissioni. Dal punto di vista delle emissioni di NOx (ossidi di azoto), infatti, le caldaie murali vengono classificate da 1 a 5 stelle.

Le caldaie a 5 stelle, in particolare, hanno emissioni particolarmente basse (comprese entro i 70 mg/kWh), una caratteristica che contraddistingue anche le caldaie a condensazione.

La definizione di “caldaia a 5 stelle” quindi, anche se non ufficialmente sta a indicare una caldaia con emissioni di inquinanti molto basse e in grado di far risparmiare energia a chi la acquista. Generalmente si tratta di caldaie a condensazione.


Desideri acquistarne una? Scrivici adesso senza alcun impegno!

Richiedi Informazioni!

"Caldaia a 5 stelle, le caratteristiche "

Voto: 5 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su