Condizionatore e climatizzatore, conosci la differenza?

" Sai qual è la differenza tra condizionatore e climatizzatore? Scoprila nel nostro approfondimento insieme alla storia di questi due utili prodotti! "

Data: 19/7/17 | Vista: 4293

Condizionatore e climatizzatore, conosci la differenza?

Condizionatore e climatizzatore: due prodotti completamente diversi

Sebbene oggi vengano spesso utilizzati in modo intercambiabile, condizionatore e climatizzatore almeno in origine erano utilizzati per rappresentare prodotti molto diversi tra loro.

Continua a leggere per scoprire i dettagli e se sei alla ricerca di un climatizzatore da acquistare non lasciarti scappare le nostre offerte speciali! Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci adesso: ti risponderemo in poco tempo!

Il condizionatore e la sua funzione di raffrescamento

Come anticipato, inizialmente i termini condizionatore e climatizzatore venivano utilizzati per indicare prodotti molto diversi tra loro. Fino a qualche decennio fa il condizionatore era uno strumento in grado di essere utilizzato soltanto nei mesi estivi per rinfrescare gli ambienti.

Era privo, quindi, della funzione pompa di calore. Dal punto di vista tecnologico non era molto avanzato: spesso utilizzarlo comportava un considerevole dispendio di energia e per ottenere l’effetto refrigerante dell’aria venivano utilizzati dei gas nocivi per l’ambiente.

L’avvento del climatizzatore: il comfort aumenta!

Lo sviluppo tecnologico ha permesso con il tempo di migliorare sempre di più il condizionatore fino a dar vita a un prodotto completamente nuovo: il climatizzatore. La novità assoluta è stata l’inserimento della funzione riscaldamento dell’aria ottenuta attraverso l’azione di una pompa di calore. In questo modo il climatizzatore ha potuto diventare uno strumento ottimo da utilizzare durante tutto l’anno: in estate per rinfrescare gli ambienti e in inverno per riscaldarli.

In molte regioni e città italiane è l’unico impianto di riscaldamento degli ambienti utilizzato, in abbinamento allo scaldabagno: se le temperature in inverno non sono eccessivamente fredde e se l’abitazione ha un buon livello di isolamento termico è ottimo da utilizzare in sostituzione delle caldaie a gas perché è in grado di donare in poco tempo un comfort molto elevato.

E sul fronte dei consumi?

Il miglioramento tecnologico ha avuto la meglio anche sul fronte dei consumi e dal punto di vista della protezione dell’ambiente. I moderni climatizzatori inverter sono in grado di mettere a disposizione un comfort molto elevato a fronte di consumi molto più bassi rispetto ai precedenti modelli On/Off.

All’interno dei moderni climatizzatori, inoltre, scorre un gas refrigerante molto più ecologico rispetto ai precedenti, in modo da tutelare maggiormente l’ambiente.

Il passaggio dal condizionatore al climatizzatore, quindi, ha permesso di compiere un grande passo avanti mettendo a disposizione delle persone uno strumento molto più efficace e utile.

Desideri acquistarne uno? Non lasciarti scappare le nostre offerte speciali e se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci ora! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Richiedi Informazioni!

"Condizionatore e climatizzatore, conosci la differenza? "

Voto: 5 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su