Riscaldamento economico, 5 modi per riscaldare casa senza spendere troppo

" Riuscire a riscaldare casa senza spendere troppo è possibile: ti suggeriamo ben 5 modi per farlo, così da avere un riscaldamento economico in tutta la tua abitazione senza piangere sulla bolletta. "

Data: 20/12/18 | Vista: 243

Riscaldamento economico, 5 modi per riscaldare casa senza spendere troppo

5 modi per riscaldare casa efficacemente: viva il riscaldamento economico! 

Con le temperature in picchiata, è normale che il riscaldamento sia acceso per gran parte della giornata. Va da sé, dunque, che la bolletta lieviti e di non poco! Ma c'è qualcosa da poter fare per tentare di avere un riscaldamento economico in casa? Certo che sì: ti proponiamo ben 5 modi diversi per riscaldare casa senza spendere troppo. 

Prima di procedere con i nostri consigli, ti ricordiamo che la nostra assistenza è a tua disposizione per revisionare la tua caldaia e per rinnovare il bollino blu: contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo!

1# Isolare le finestre

Il primo dei 5 modi per riscaldare casa senza spendere troppo è quello di isolare le finestre. Scegli delle tende doppie, così che il calore tenda a rimanere all'interno della casa, e cerca di trovare e sanare eventuali spifferi che possano portare aria fredda in casa, contribuendo a consumare di più. Di giorno, apri le tende e lascia entrare la luce del sole, ma al tramonto chiudile!

2# Isolare i pavimenti

Molti non ci pensano, ma la dispersione del calore può avvenire anche dal pavimento, specie se questo non è isolato bene o non lo è affatto. Ottima soluzione è quella di posizionare dei bei tappeti spessi sul pavimento: avrai piedi e casa calda in un batter d'occhio! 

3# Termosifoni liberi

Evita che qualcosa intralci la diffusione del calore ai caloriferi, poiché in questo modo il calore verrà assorbito dall'oggetto lasciando la casa fredda. 

4# Installare le valvole termostatiche correttamente

L'installazione delle valvole termostatiche è obbligatoria dal 2017, ma chi non l'ha ancora fatto – ad esempio perché l'impianto è troppo vecchio per supportarle – dovrebbe cercare di velocizzare il rinnovo del parco impianti. Infatti, queste valvole termostatiche aiutano a stabilire un corretto riscaldamento economico della stanza, evitando sprechi. 

5# Controllare annualmente la caldaia

Lo stato della caldaia è fondamentale, poiché una macchina che non funziona al massimo delle sue potenzialità rischia di gravare sui costi della bolletta, nonché sulle performance: dunque, bolletta salata e casa fredda! Ricordati che la manutenzione ordinaria va effettuata ogni anno, mentre il rinnovo del bollino blu ha cadenza biennale.

Se necessiti della revisione per la tua caldaia o del rinnovo del bollino blu, contattaci attraverso il form che trovi su questo sito: ti risponderemo in pochissimo tempo! 


Torna Su