Cosa fare se la caldaia non funziona: consigli per la manutenzione

in
Cosa fare se la caldaia non funziona: consigli per la manutenzione

Problemi col riscaldamento domestico? Ecco cosa fare se la caldaia non funziona

Immaginate di ritrovarvi senza acqua calda né riscaldamento, in pieno inverno, da un momento all’altro. Non dev’essere proprio una bella sensazione. Questo inconveniente però può capitare, soprattutto se non si è provveduto a fare la manutenzione ordinaria della caldaia (D.lgs. 192/05 – DPR 74/2013 – EU 2016/426).

In questo articolo ti spiegheremo cosa fare se la caldaia non funziona, suggerendoti alcune operazioni da effettuare per la manutenzione ordinaria del tuo impianto di riscaldamento.

La caldaia non funziona: ecco le possibili cause e le soluzioni

Stai pensando a cosa fare se la caldaia non funziona? Per prima cosa è necessario individuare il problema. Vediamo, dunque, quali sono i fattori che possono provocare un blocco alla caldaia:

  • Calcare nei filtri del rubinetto. L’acqua è ricca di calcare, che col tempo si deposita nei filtri, impedendo il corretto passaggio dell’acqua. Quando la pressione dell’acqua è troppo bassa la caldaia potrebbe bloccarsi. L’acqua calda che scende più lentamente dal rubinetto può essere un sintomo di questo problema. In questo caso vanno ripuliti i filtri.
  • Calcare nello scambiatore di calore. Queste incrostazioni abbassano le performance della caldaia, aumentano i consumi e, col tempo, possono comportare anche problemi più seri.
  • Pressione dell’acqua. Se la lancetta che indica la pressione è al di sotto del livello di 1 bar la caldaia si blocca. In questo caso va aperta la valvola dell’acqua fino a riportare il valore tra 1 e 1,5 bar.
  • Scarico dei fumi. La caldaia va in blocco se i gas di scarico non vengono espulsi correttamente.
  • Problema elettrico. Dato che la caldaia è alimentata a elettricità, alla base di un guasto potrebbe esserci un problema legato alla rete elettrica. In questo caso è opportuno contattare un tecnico.

In alcuni casi può capitare che la caldaia parta da sola o che il riscaldamento funzioni solo a metà – ovvero che funziona l’acqua calda ma non i termosifoni. In questo caso potrebbero esserci problemi legati alla bassa pressione, all’accumulo di ruggine e polvere all’interno delle tubature, oppure alla formazione di bolle d’aria nei radiatori.

Come evitare che la caldaia smetta di funzionare improvvisamente?

Abbiamo visto cosa fare se la caldaia non funziona. Ma non sarebbe meglio prevenire il guasto anziché risolverlo? Per evitare di incorrere in inconvenienti spiacevoli, la soluzione è la manutenzione ordinaria. Pianificare il check-in della caldaia con regolarità ti tiene al riparo da spiacevoli sorprese e, soprattutto, allunga la vita e migliora l’efficienza del tuo impianto.

Un altro consiglio che ci sentiamo di darti è di tenere sempre a portata di mano il libretto di istruzioni del tuo impianto. Prima di pensare a chi chiamare per il controllo della caldaia, puoi verificare da solo la natura del problema. I modelli più nuovi hanno un display su cui viene mostrato un codice alfanumerico che rivela l’eventuale errore. In alcuni casi basta solo resettare la caldaia per risolverlo, in altri è inevitabile rivolgersi all’assistenza tecnica.

Manutenzione caldaia: chi chiamare se la caldaia non funziona?

Dopo aver elencato alcune delle cause dei malfunzionamenti del tuo impianto di riscaldamento e aver spiegato cosa fare se la caldaia non funziona, bisogna considerare l’ipotesi di dover rivolgersi a un tecnico, perché spesso i guasti non si possono risolvere in autonomia, ma anche perché è fondamentale pianificare la manutenzione. Chi chiamare per il controllo della caldaia?

La soluzione per qualsiasi tipo di intervento di riparazione o manutenzione della caldaia è Kalorplus, azienda certificata Vaillant con pluriennale esperienza nel settore degli impianti di riscaldamento e refrigerazione.

Se vuoi avere informazioni su cosa fare se la caldaia non funziona, assistenza tecnica su tutti i marchi, consulenza 7 giorni no stop in materia di incentivi statali per l’acquisto di un nuovo apparecchio, compila il modulo di contatto sul nostro sito. Sarai contattato per ricevere tutte le informazioni di cui hai bisogno o per fissare un appuntamento.