SOS caro energia: ecco come impostare l'aria calda sul condizionatore

in
SOS caro energia: ecco come impostare l'aria calda sul condizionatore

Riscaldarsi e risparmiare: come impostare aria calda sul condizionatore

La concezione di condizionatore come strumento destinato esclusivamente a diffondere aria fresca è ormai superato. Gli apparecchi di nuova generazione, infatti, oggi non vengono usati soltanto nei mesi estivi ma anche in inverno, quando le temperature si abbassano, per riscaldare appartamenti e uffici.

Il condizionatore è un vero e proprio sistema di riscaldamento efficiente e in grado di fornire all’ambiente domestico il giusto comfort, consentendo al tempo stesso un grosso risparmio energetico e un minor impatto ambientale.

Vediamo, allora, come impostare l’aria calda sul condizionatore

Come impostare l’aria calda sul condizionatore

Nel corso degli anni i condizionatori si sono evoluti, in conseguenza delle innovazioni tecnologiche che li hanno trasformati in apparecchiature molto più complesse. Oggi non sono più solamente sistemi refrigeranti, come all’inizio della loro apparizione sul mercato, ma, grazie alla pompa di calore e ad altre innovazioni, i condizionatori hanno implementato anche la funzione di riscaldamento.

E proprio a proposito di questa funzione, vediamo come impostare l’aria calda sul condizionatore e quali sono i comandi da azionare per impostare la temperatura che desideri.

La funzione per scaldare con il condizionatore il tuo ambiente è chiamata “Heat”. I procedimenti per far uscire l’aria calda dal tuo apparecchio sono fondamentalmente due, a seconda del modello di condizionatore, e sono entrambi semplicissimi:

  • Digitare il tasto Heat oppure quello con l’icona del sole. Se osservi il telecomando del tuo condizionatore troverai un tasto su cui c’è scritto “heat”, oppure vi è raffigurata un’icona col sole. Pigiando su questo tasto inizierai ad avere aria calda.
  • Selezionare “heat” (o il simbolo del sole) dal menu del telecomando. Col tasto Mode del telecomando, attraverso il display, inizierai a navigare nel menu. In questo caso devi far scorrere simboli fino a selezionare “heat” oppure la solita icona del sole.

Se vuoi impostare la temperatura devi digitare il tasto del telecomando con su scritto “Temp”. Con l’ausilio delle frecce (su e giù) o dei segni (+ e -) puoi alzare o abbassare la temperatura.

Come scaldarsi col condizionatore e risparmiare

Per rendere il tuo impianto di riscaldamento più efficiente, evitando sprechi di energia, ti consigliamo di rispettare alcune semplici regole su come gestire e impostare il condizionatore su caldo e su alcuni aspetti a cui far attenzione:

  • Manutenzione ordinaria. Ricorda sempre di eseguire un check-in della caldaia con regolarità (D.lgs. 192/05 – DPR 74/2013 – EU 2016/426), altrimenti si rischia di andare incontro a problematiche che portano il motore ad andare sotto sforzo senza riscaldare come dovrebbe. Ad esempio se i filtri sono sporchi, pieni di polvere, l’aria farà più fatica ad attraversarli.
  • Potenza del condizionatore e grandezza dei locali. Se un condizionatore non ha una potenza adeguata all’ampiezza dell’ambiente da riscaldare, non sarà in grado di fornire il giusto calore, che inevitabilmente tenderà a disperdersi.
  • Motore esterno e unità interna. Più sono lontane le due componenti del condizionatore, più dovranno essere lunghi i tubi di collegamento e, di conseguenza, se la distanza è eccessiva ne risente anche l’efficienza dell’impianto.

Per riscaldare la tua casa con un condizionatore rivolgiti a Kalorplus

Dopo aver parlato di come impostare aria calda sul condizionatore, abbiamo illustrato alcuni aspetti da curare per aumentare l’efficienza del tuo impianto di riscaldamento domestico, non ultimo l’importanza di una corretta installazione e manutenzione. Per questo motivo ti consigliamo di rivolgerti a professionisti esperti e qualificati per la gestione del tuo condizionatore.

Kalorplus, sempre all’avanguardia nel settore dei condizionatori, è garanzia di qualità ed efficienza. Contattaci compilando il modulo sul nostro sito e richiedi assistenza per il tuo impianto, oppure per scegliere un apparecchio di nuova generazione per usufruire anche degli incentivi statali degli Ecobonus.